Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE A SUPPORTO DI MEDICI E PAZIENTI: NASCE LA PIATTAFORMA GRATUITA NUTRASMART

MEDIAKEY

Secondo un recente report della fondazione Gimbe quasi un medico di famiglia su due (47,7%) supera il limite massimo dei 1500 assistiti e sul territorio italiano mancano oltre 3.100 medici di medicina generale: dal 2019 al 2022 il numero di medici di base è diminuito dell’11%.

Un lavoro che perde costantemente fascino agli occhi dei medici perché li costringe a occuparsi prevalentemente di pratiche burocratiche, con il rischio di veder diminuire la quantità di tempo da dedicare all’ascolto e alla visita, alla diagnosi e alla cura del paziente.

La crisi della sanità è un problema che caratterizza l’Italia da diversi anni e in un mondo dove il tempo dei medici è sempre più prezioso e i pazienti cercano risposte sempre più immediate si fa strada Nutrasmart, la piattaforma che mette l’intelligenza artificiale a servizio della salute.

Presentandosi come un consigliere virtuale, Nutrasmart, grazie all’intelligenza artificiale,  combina in tempo reale un vastissimo database con le ricerche sul web e restituisce al paziente una possibile risposta (da verificare sempre con un medico) su problematiche in tema di salute in modalità totalmente gratuita.

Fondata da Angelo Sorbello, l’obiettivo di Nutrasmart è anche alleggerire il carico di lavoro dei medici, migliorando allo stesso tempo l’esperienza sanitaria dei pazienti.

Nutrasmart non intende in alcun modo sostituire il professionista sanitario ma mira piuttosto a valorizzarlo assicurando che ogni interazione con la piattaforma contribuisca a una salute più consapevole e informata.

“Un tempo le persone si fidavano solo del medico della propria zona. Oggi tutti possono fare ricerche sul web ma il rischio è che le informazioni che si trovano siano scorrette, non aggiornate o parziali. Difficilmente una persona va a consultare numerosi siti diversi e Nutrasmart nasce per agevolare proprio questa fase. Fornire un supporto che sollevi le linee telefoniche dei medici e fornisca uno strumento utile ai pazienti, che dovranno comunque seguire le prescrizioni del proprio medico” spiega Angelo Sorbello, fondatore di Nutrasmart.

Una tutela contro la bulimia informativa: ecco come funziona Nutrasmart
L’obiettivo di Nutrasmart non è quindi assolutamente quello di sostituirsi al lavoro dei medici ma di fornire anche ad essi un possibile supporto proattivo già filtrato. Quasi tutti i professionisti al giorno d’oggi sono stressati perché oberati di lavoro: Nutrasmart punta a trasformare ogni paziente in un soggetto informato e più consapevole, dandogli la possibilità di accedere a dati e consigli mirati, rimandando però sempre il consulto finale e decisivo a un medico professionista e rispettando sempre la sua insostituibile figura.

“Nutrasmart nasce dalla nostra passione per l’intelligenza artificiale e dal desiderio di mettere la tecnologia al servizio del benessere comune” aggiunge Sorbello “e siamo orgogliosi di offrire questo servizio gratuitamente, come nostro contributo a una società più sana”

Oltre a rendere sempre più efficace il servizio di consulenza in tempo reale, l’ambizione di Nutrasmart è diventare un punto di riferimento per il benessere delle persone a 360° e guidare ogni utente verso un percorso di salute completo, offrendo suggerimenti personalizzati – servendosi dell’intelligenza artificiale – dai consigli nutrizionali ai programmi fitness su misura e offrire così un’informazione sanitaria più affidabile possibile per ciascuna persona.