Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

WPP E IBM COLLABORANO PER RIVOLUZIONARE IL MARKETING B2B CON L’AI GENERATIVA

WPP (NYSE: WPP) e IBM (NYSE: IBM) hanno annunciato oggi una nuova soluzione business-to-business (B2B) basata sulla piattaforma AI e dati watsonx di IBM, e progettata per reinventare il modo in cui gli esperti di marketing B2B identificano e coinvolgono i clienti, e i potenziali clienti, lungo il percorso di acquisto. 

WPP Open for B2B aiuterà gli esperti a risolvere le complesse sfide del marketing B2B, a identificare e coinvolgere accuratamente i gruppi di acquisto e a migliorare il ritorno sugli investimenti. I gruppi di acquisto sono composti da più soggetti con priorità diverse che influenzano le più importanti decisioni d’acquisto sia all’interno che all’esterno delle organizzazioni, il che può rendere difficile trasmettere un messaggio coerente nel lungo periodo. Tradizionalmente, capire come adattare il messaggio attraverso i canali giusti per guidare i gruppi verso l’acquisto, è difficile e spesso porta a spese di marketing inefficienti. 

WPP Open for B2B è alimentata da watsonx – la piattaforma di AI e dati progettata per accelerare l’impatto dell’AI nelle aziende – e riunirà le capacità proprietarie di entrambe le organizzazioni leader di mercato. WPP e IBM collaboreranno strategicamente con Linkedin per aiutare le aziende a comprendere meglio i gruppi di acquisto in modo da poter raggiungere più efficacemente i propri acquirenti target. 

Alan Webber, Program Vice President – Digital Platform Ecosystems di IDC sostiene che “questo prodotto e questa partnership abbiano il potenziale per essere un moltiplicatore di forza per le Fortune 1000”.        

Stephan Pretorius, Chief Technology Officer WPP, ha dichiarato: “I nostri clienti vogliono arrivare alle persone giuste, al momento giusto, attraverso i canali giusti e con il messaggio giusto. Tuttavia, la maggior parte delle soluzioni presenti oggi sul mercato è stata progettata per il marketing consumer, rivolto ai decisori unici attraverso un solo punto di acquisto. WPP Open for B2B, e la nostra collaborazione con IBM e Linkedin, contribuiranno a risolvere alcune sfide incredibilmente complesse nel settore del marketing B2B, utilizzando il meglio della tecnologia e dell’esperienza di VPP e IBM”.

Jonathan Adashek, Senior Vice President Marketing e Communicazione IBM, ha dichiarato: “Da anni gli esperti di marketing B2B si concentrano sulla creazione di esperienze veramente personalizzate, rilevanti e coerenti per i gruppi di acquisto. La nostra collaborazione con VPP e Linkedin fornisce approfondimenti in tempo reale, basati su dati affidabili. Siamo entusiasti di creare e utilizzare queste nuove, potenti e affidabili soluzioni di intelligenza artificiale per fornire un moltiplicatore di forza al marketing B2B”.

Penry Price, Vice President LinkedIn, ha dichiarato: ” Poiché il successo nel B2B richiede che i clienti raggiungano da 6 a 10 interlocutori, è fondamentale costruire relazioni e fiducia collettiva tra l’intero gruppo di acquirenti. Non vediamo l’ora di collaborare con VPP e IBM per determinare come la nostra conoscenza unica dei gruppi di acquisto possa contribuire a formare WPP Open for B2B e aiutare i clienti a realizzare campagne pubblicitarie più efficaci”.

VPP ed IBM hanno utilizzato watsonx per creare funzionalità per la piattaforma, tra cui:

AI-powered Buying Group Brain™ – Un modello di AI di WPP in grado di identificare con maggiore precisione i gruppi di acquisto target in un account cliente B2B, basato su IBM watsonx.ai e addestrato su dati affidabili del cliente e di terze parti attraverso watsonx.data. Può anche informare sul come gli operatori di marketing offrono esperienze personalizzate e coerenti tra i vari canali e per tutta la durata di una campagna influencer a lungo termine. 

Orchestrazione e Ottimizzazione – Utilizzando gli approfondimenti del modello AI di Buying Group Brain™di VPP per ottimizzare il coinvolgimento e la progressione delle opportunità per i gruppi di acquisto. Ciò include le raccomandazioni per il mix di canali e contenuti per garantire che i gruppi di acquisto sperimentino un messaggio coeso, coerente e pertinente. Può anche aiutare gli addetti a monitorare le attività di marketing con un gruppo di acquisto e ad adeguare la messaggistica o la targhetizzazione degli influencer su richiesta. 

Centro di Comando del Chief Marketing Officer – Un assistente AI che funge da centro di comando per i CMO, fornendo dati e approfondimenti e collegando i sistemi sottostanti in modo che gli esperti di marketing possano pianificare e modellare scenari, prevedere risultati, prendere decisioni più basate sui dati e eseguire le azioni raccomandate.

Queste funzionalità sono supportate dal kit di strumenti di IBM watsonx.governace per aiutare i clienti a governare e monitorare in modo trasparente le prestazioni dei modelli di AI. 

Accelerazione della trasformazione del marketing e della comunicazione di IBM basata sull’AI.

IBM ha già iniziato a implementare la nuova piattaforma all’interno della propria organizzazione di marketing e comunicazione. L’esperienza creativa e tecnologica di VPP, insieme all’innovazione sviluppata sulla piattaforma watsonx, dovrebbe sostenere l’obiettivo di IBM di accelerare la crescita attraverso un marketing guidato dall’AI. 

Un approccio aperto con governance integrata

WPP Open for B2B alimentato da watsonx è progettato per garantire una scala aziendale, sicurezza, governance e una facile integrazione nei sistemi esistenti dei clienti, combinando le capacità open di VPP Open, IBM watsonx e Red Hat OpenShift1. 

IBM Consulting è il principale partner di consulenza per la gestione del cambiamento abilitato da questa soluzione. Questo include l’assistenza ai clienti per la personalizzazione e il funzionamento della piattaforma, l’integrazione nei flussi di lavoro di marketing e la creazione di competenze, e l’adozione della piattaforma da parte dei dipendenti, utilizzando il modello di coinvolgimento IBM Garage. I consulenti IBM possono aiutare i clienti a selezionare e implementare i modelli corretti di intelligenza artificiale per la piattaforma, in base alle loro esigenze, inclusi modelli come IBM Granite, open source o modelli di terze parti.