Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

Multiversity lancia il primo chatbot di AI generativa di assistenza all’apprendimento universitario con tecnologia OpenAI e il supporto di Bain & Company

MEDIAKEY

Consentire agli studenti di approfondire i contenuti delle lezioni e stimolare una maggiore interattività tra docenti e alunni. Nasce con questo obiettivo il primo chatbot di IA Generativa di assistenza all’apprendimento di Multiversity – primo Gruppo di Education in Italia e secondo in Europa con gli atenei digitali Pegaso, Mercatorum e San Raffaele Roma – realizzato con tecnologia OpenAI e con il supporto della società di consulenza strategica Bain & Company. Il chatbot, che utilizza i più avanzati strumenti di Intelligenza Artificiale Generativa, fornisce assistenza continua agli studenti ed è addestrato esclusivamente sui contenuti che i docenti hanno predisposto per i corsi.

Gli studenti degli Atenei del Gruppo potranno continuare a seguire le lezioni quando più comodo per loro, avvalendosi del normale tutoraggio previsto dalla normativa universitaria e dai servizi degli Atenei. Inoltre, grazie a questa innovazione, potranno richiedere in ogni momento chiarimenti, approfondimenti o fonti di riferimento sui contenuti dei corsi, ricevendo le risposte in tempo reale.

Le attività di ricerca, sviluppo e sperimentazione hanno dimostrato un’accuratezza delle risposte del chatbot – verificata dai professori universitari – superiore al 99%, permettendo ai docenti di affidarsi ad esso come valido assistente didattico che sarà disponibile sempre, H24 e 7 giorni su 7, coniugando al meglio didattica erogativa e interattiva. 

“Con questo servizio Multiversity si conferma leader nell’innovazione della didattica, utilizzando le più avanzate tecnologie di Intelligenza Artificiale Generativa per fornire un formidabile assistente all’apprendimento degli studenti, che potranno ricevere supporto allo studio e all’approfondimento in tempo reale, integrando la formazione erogativa di qualità dei nostri professori con una interattività unica nel panorama universitario italiano”, ha dichiarato Fabio Vaccarono, Amministratore Delegato di Multiversity.

“L’IA sta evolvendo rapidamente, e le aziende devono identificare applicazioni concrete che generino valore sostenibile nei rispettivi settori per garantirsi un vantaggio competitivo”, ha commentato Christophe De Vusser, Responsabile Private Equity di Bain & Company in EMEA. “Siamo orgogliosi di supportare Multiversity nel suo percorso nell’ambito dell’IA. Il lancio di questo servizio di assistenza interattiva rappresenta un vero cambiamento nell’esperienza digitale di studenti e docenti. La collaborazione con Multiversity è frutto dell’alleanza tra Bain & Company e OpenAI, che unisce le nostre competenze in termini di business strategy con la loro tecnologia e riflette la profonda esperienza della nostra Practice di Advanced Analytics nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia sul fronte dell’IA”.