Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

Fondazione Vodafone insieme al suo ecosistema di partner per celebrare LV8, l’app dedicata alle competenze digitali dei giovani

Fondazione Vodafone ha voluto celebrare con un evento al Vodafone Theatre i partner, le associazioni, le fondazioni, gli enti territoriali, le scuole e tutto l’ecosistema costruito negli anni e che le ha permesso di ampliare l’impatto sociale delle sue iniziative. L’evento, dal titolo “LV8: un’app pensata con i ragazzi per i ragazzi”, ha voluto porre l’attenzione su “LV8”, l’app che permette ai giovani – attraverso l’esperienza del videogioco – di acquisire competenze digitali di base certificate. All’evento erano presenti anche i ragazzi di tre classi degli istituti IIS C. Cattaneo di Milano, I.I.S “Curie – Sraffa” di Milano e Maria Ausiliatrice di Lecco che al termine della giornata hanno messo alla prova le loro competenze giocando a LV8.

L’evento è stato aperto da un intervento di Marinella Soldi, presidente Rai, già presidente di Fondazione Vodafone Italia, che ha fortemente voluto la nascita di questo progetto nel suo mandato terminato a marzo 2022. Hanno poi partecipato Adriana Versino, Presidente Fondazione Vodafone Italia, Katia Scannavini, Vice Segretaria Generale ActionAid Italia, Caterina Corapi, Managing Coordinator di Next Level, Marco De Rossi CEO di WeSchool, Simona Torre Segretario Generale di Fondazione Italiana Accenture ETS.

Sono state raccontate anche due storie inedite legate a LV8. La prima è la storia dei ragazzi di una scuola di Lecco che hanno coltivato l’idea di Refoodly, un’app contro lo spreco alimentare, grazie alle competenze apprese con LV8 nel corso di un hackathon organizzato da Fondazione Vodafone, l’hanno poi sviluppata e portata con successo ai Campionati nazionali di Imprenditorialità organizzati da Junior Achievement Italia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, e oggi è scaricabile dagli app store; sono saliti sul palco a raccontare questa esperienza Giacomo Giovannini, COO e CFO Junior Achievement Italia ETS, Laura Arrigoni e Beatrice Sacchi, insegnante e studentessa dell’istituto Maria Ausiliatrice di Lecco. La seconda storia è quella di Armando De Simone, diciannovenne entrato in Vodafone con uno stage grazie all’app LV8 e che è poi stato assunto nel ruolo di Junior Data Engineer.