Salta al contenuto
EsterneProduzioni

Al via la campagna “Semplice con ECLISSE” realizzata da Fkdesign e Just Maria

Il progetto racconta con ironia i retroscena del settore edilizio e si articola in una pianificazione multicanale.

Un muratore alle prese con una padrona di casa inferocita; una coppia che litiga animatamente perché non riesce a scegliere la porta per la cucina e un progettista che cerca di assecondare le richieste di una cliente estremamente esigente. Con questi tre cortometraggi dallo spirito ironico ECLISSE, azienda di riferimento nel settore dei controtelai per porte a scomparsa, ha lanciato la nuova campagna multicanale “Semplice con ECLISSE”, ideata e realizzata dall’agenzia Fkdesign associata UNA e Just Maria. 

Un progetto, approdato in questi giorni in Tv su La7 e in onda fino al 19 febbraio, che racconta con sarcasmo le situazioni complesse e talvolta surreali che ogni giorno progettisti, imprese del settore e privati si trovano ad affrontare quando si tratta di scegliere o installare porte a scomparsa.

Il mondo dell’edilizia è molto complesso. Un settore contraddistinto continuamente da nuove incombenze, cambiamenti all’ultimo, urgenze e scadenze improrogabili. Ma non solo per chi opera nel settore, anche per i privati che intraprendono lavori di ristrutturazione o mettono su casa, il processo spesso è lungo e consuma energie sia a livello fisico che psicologico, generando stress e tensioni.

A queste situazioni complesse ECLISSE ha voluto rispondere mettendo in evidenza, attraverso gli spot, l’ampio ventaglio di soluzioni e servizi in grado di rendere più semplice la personalizzazione e l’installazione dei prodotti, forti di una storia di innovazione di oltre 30 anni e un approccio mirato a vedere oltre, come recita anche il pay-off.

“L’approccio di ECLISSE, con cui collaboriamo da anni, è sempre stato quello di partire dalle esigenze reali dei propri clienti per offrire soluzioni in grado di semplificare il lavoro e la vita, non solo tramite i servizi ma anche nel design dei prodotti, ad oggi supportati da oltre 40 brevetti”, racconta Federico Frasson, managing director di Fkdesign. “È proprio questo presupposto che è stato il punto di partenza di tutto il progetto. Una campagna coinvolgente e dal forte impatto”.

“Abbiamo cercato di realizzare tre contenuti molto diversi fra loro ma formattizzati, che parlassero a tre differenti target: installatori, venditori e consumatori. È noto a tutti infatti quanto sia stressante per chi ristruttura casa avere a che fare con le beghe di un cantiere… è molto meno noto, invece, quanto anche gli operatori del settore subiscano, di conseguenza, lo stress accumulato dai proprietari di casa in un periodo complesso come quello durante cui ci si trova a ristrutturare una proprietà. Volevamo provare a empatizzare con i tre target, quindi, utilizzando il registro dell’ironia e provando a trovare un racconto che portasse a una fortissima immedesimazione”, commentano Alessandro Albanese e Carlo Loforti di Just Maria.

“Ci siamo immedesimati nei panni di chi ogni giorno vende, progetta, installa e acquista i nostri prodotti”, ha dichiarato Fabiana De Luca, Responsabile Marketing di ECLISSE. “Da questo gioco di ruolo è nata la nuova campagna, una preziosa occasione per essere più vicini al pubblico anche in comunicazione, veicolando e rafforzando i valori differenzianti del nostro brand e delle nostre soluzioni”.

La campagna è stata articolata oltre che in Tv, sui canali stampa, digital, social e rivendita.

Guarda lo spot “Ostacoli in cantiere”: https://www.youtube.com/watch?v=ipUv5PaGA1E
Guarda lo spot “Il duello”: https://www.youtube.com/watch?v=igwpqlVSnQ4
Guarda lo spot “Litigio di coppia”: https://www.youtube.com/watch?v=JIfKbsrCO3M

Credits
Agenzia: Fkdesign & Just Maria
Direzione creativa: Alessandro Albanese, Federico Frasson, Carlo Loforti
Copywriter: Carlo Loforti, Davide Iacono, Salvo Di Paola, Arianna Cinel
Casa di Produzione: Just Maria
Regia: Carlo Loforti
Producer: Gemma Margherita Randazzo
Digital strategist: Fabio Cavarzan
Social media strategist: Martina Ganassin