Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

UNA BUONA SPESA PUÒ CAMBIARE IL MONDO. ANCHE QUELLO DI SATNAM SINGH

I’m not a robot è, ancora una volta, al fianco di Coop per difendere i diritti dei lavoratori. La morte disumana di Satnam Singh, abbandonato dai suoi “caporali”, ha riacceso i riflettori sul lavoro nei campi: senza diritti, senza tutele, per il profitto ad ogni costo.

Coop, da sempre impegnata nella lotta al caporalato, prende la parola non per cavalcare la notizia ma per ribadire l’importanza di una spesa consapevole, ovunque la si faccia.  Provocatoriamente, Coop invita i consumatori a fare la spesa dove vogliono, purché sia buona per tutti. Anche per i lavoratori.

Lo fa con una campagna sui più importanti quotidiani italiani e sui social che sensibilizza consumatori, produttori e istituzioni con una necessaria presa di coscienza.

Sapere che certi prezzi si ottengono solo sfruttando i lavoratori è alla base di una buona spesa che possa cambiare il mondo. Anche quello di Satnam Singh.