Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

TikTok What’s Next 2024 Trend Report

MEDIAKEY

Il 2023 di TikTok è stato scandito dai life hack, tutte le tecniche e strategie utili a gestire in maniera efficiente le migliaia di incombenze giornaliere, oltre che dai revival e dal succcesso di tante piccole imprese. Quanto alla community, ha continuato per tutto l’anno a creare e celebrare l’autenticità, dando vita a nuove connessoni. A interagire con questi contenuti è un pubblico sempre più curioso, alla ricerca di nuove prospettive, community e storie. E i brand sono da tempo un gradito partecipante, che contribuisce a dar forma alle tendenze che evidenziamo ogni anno.

Il TikTok What’s Next Report 2024 arriva alla quarta edizione e annuncia le previsioni sulle tendenze dell’anno, offrendo agli esperti di marketing conoscenze chiave sui desideri e le esigenze in evoluzione della nostra community per configurare l’anno che sta iniziando.

Nel 2024, la community di TikTok favorirà lo sviluppo di una mentalità trasformativa, che abbiamo definito ‘coraggio creativo’. I brand che dimostrano coraggio creativo su TikTok, forti di un mix di curiosità, immaginazione, vulnerabilità e audacia, saranno quelli che costruiranno connessioni più profonde con la community. Trasformare il coraggio creativo da manifestazionie occasionale a presenza quotidiana nei propri comportamenti e strategie sarà la chiave per il salto di qualità su TikTok. I brand che otterranno maggior successo susciteranno sempre più spesso curiosità globali, rivoluzioneranno gli archi narrativi tradizionali e renderanno più profonda la fiducia con il loro pubblico.

“Nel 2023 la nostra community, forte di oltre un miliardo di persone, è entrata costantemente su TikTok per trovare senso di comunità, sorpresa e divertimento”, afferma Sofia Hernandez, Global Head of Business Marketing di TikTok. “In un’epoca in cui la narrazione è diventata prevedibile, TikTok mette in vetrina una creatività che supera il classico schema di inizio, maturità e fine. Nel 2024 vedremo la community di TikTok valorizzare questo aspetto come mai prima. Grazie a un mix di curiosità, immaginazione, vulnerabilità e audacia, il coraggio creativo pervaderà la nostra vita quotidiana”.

La versione completa del What’s Next Report 2024 può essere visualizzata qui.

Nella redazione del rapporto, ci siamo concentrati sulle tendenze più attuabili e durature, con una preferenza per ciò che chiamiamo ‘segnali di tendenza’. Per segnali di tendenza intendiamo modelli di contenuto che evidenziano comportamenti e interessi emergenti, che i brand possono sfruttare per dare forma alla loro content strategy a lungo termine.

Segnali che si possono suddividere in tre categorie:
Suscitare curiosità
Innovare la narrazione
Infondere fiducia

Suscitare curiosità
Chi entra in TikTok, cerca molto più di una singola ‘risposta giusta’. Ogni curiosità e interesse porta a prospettive pertinenti, scoperte inesplorate e azioni nella vita reale, grazie alla perfetta combinazione tra scoperta e mentalità attiva. In effetti, i TikToker sono 1,8 volte più propensi ad accettare che TikTok li introduca a nuovi argomenti che non sapevano nemmeno di apprezzare (1).

Clinique, un pioniere del Beauty contemporaneo, ha fatto propria la magia di TikTok in una campagna che ha interessato tutte le fasi fino all’acquisto e che ha affascinato menti e volti affidandosi al potere della scoperta, della creatività e delle community sulla piattaforma. Clinique è stata tra i primi a sfruttare la piattaforma di ricerca dinamica di TikTok, collaborando con i creator per sostenere le più recenti linee di prodotti. Il successo del brand nell’aumentare la considerazione attraverso la ricerca si è tradotto in un notevole aumento nel tasso di conversione – ben il 441% – e un massiccio aumento, pari al 51%, nella percentuale di clic.

Mai come oggi ci sono state così tante opzioni per scoprire nuove idee o cose, ma in compenso mai è stato così complicato trovare risposte pertinenti. Per i brand, questo significa dover creare contenuti iper-rilevanti, piacevoli e utili che sollecitino ogni tipo di curiosità, anche quella che le community non sapevano di avere.

Innovare la narrazione
Il finale della storia può arrivare per primo. E possono svolgersi contemporaneamente più archi narrativi. Le community stanno inventando celebrity e narrazioni immaginarie. Sullo sfondo di una realtà che spesso viene percepita come travolgente, i TikToker hanno accolto e condiviso nella community il cosiddetto #delulu, o conforto illusorio. Radicato nella cultura fandom, #delulu è una miscela di fantasia e manifestazione: adottare una maschera nell’attesa di diventare quel personaggio, a cui il pubblico può attingere, fantasticando sulle proprie speranze, sogni o realtà che si autoproclamamo illusorie.

Dai contenuti co-creati al ‘rimanere fedele a #delulu’, su TikTok, il cambiamento in cui tutti possono avere voce ha liberato per tutti una creatività dove voci diverse, formati e argomenti collaborativi stanno rivoluzionando da capo a piedi tutto ciò che sappiamo sulla narrazione tradizionale.

IGG ha abbracciato questa filosofia per lanciare su TikTok un nuovo gioco, Viking Rise. Da TopView a Reach & Frequency (R&F), il brand ha presentato una serie di creatività ‘let’s play’, entusiasmando i giocatori al nuovo lancio. IGG ha anche lanciato una Branded Mission con un Branded Effect ‘gira la ruota’ unico nel suo genere, che invitava gli utenti a provare cosa vuol dire sbloccare determinati personaggi nel gioco: un’iniziativa che ha raggiunto 400 milioni di TikToker.

Sono le strutture narrative più intriganti quelle che fanno andare gli spettatori oltre i primi secondi, scendendo più in profondità nella storia: annunci pensati per incuriosire gli utenti e spingerli a guardare 1,4 volte più a lungo (2).

Infondere fiducia
Tra consumatori e brand continua a esistere un crescente divario di fiducia, che spinge il pubblico a cercare coinvolgimento oltre alla singola vendita. I consumatori sono inoltre alla ricerca di brand che guidino un cambiamento sociale positivo e adottino la trasparenza. Stabilire in modo chiaro fiducia e valori del brand è un fattore non negoziabile. E su TikTok i brand possoono contare su una linea di comunicazione aperta con i consumatori e la propria community.

Dando vita a linee di comunicazione dirette, il brand indonesiano di assistenza all’infanzia MAKUKU ha coinvolto i creator locali di TikTok delle community dedicate a madri e bambini nel lancio di un proprio prodotto. I creator hanno adottato come messaggio di partenza della campagna – due parole chiave segnalate da una precedente hashtag challenge promossa dallo stesso brand – che ha portato a aumento del 500% delle vendite e a un 20% di consumatori dei negozi fisici che hanno appreso di Makuku da TikTok.

Per i brand, è fondamentale considerare ogni campagna e ogni contenuto organico come un’opportunità per condividere, ascoltare e apprendere, costruendo insieme fiducia e valori di brand per generare una fedeltà più profonda dentro e fuori la piattaforma. Dopo aver visto un annuncio su TikTok, la fiducia degli spettatori nel brand è superiore del 41%, mentre crescono del 31% le probabilità che i consumatori siano fedeli al brand e del 33% quelle che affermino che il brand è in linea con ciò che sono come persona (rispetto a prima di vedere annunci su TikTok). Un fattore che sta orientando l’azione nella vita reale, così come sulla piattaforma.

Nota metodologica
Il rapporto è supportato in modo solido dai dati del team Global TikTok Marketing Science, raccolti in numerosi studi di ricerca commissionati da terze parti, i cui approcci sono basati su un mix di metodi che spesso comprendono sondaggi quantitativi online, esposizione a stimoli in un finto ambiente TikTok e/o analisi avanzate. In questo rapporto, ci siamo concentrati sugli studi del 2022 e del 2023, che sono i più rilevanti e innovativi e che parlano delle più ampie forze di tendenza in gioco nel 2023 e nel 2024. Alcuni di questi studi di ricerca sono così nuovi che stanno facendo il loro debutto globale in questo rapporto!