Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

THEFORK ANNUNCIA UNA NUOVA NOMINA HR BUSINESS PARTNER E UNA NUOVA ROADMAP ED&I

TheFork, piattaforma leader nella prenotazione dei ristoranti, annuncia oggi la nomina di Ilaria Ruzzi, Head of HR Business Partners, a Equity, Diversity & Inclusion (ED&I) Lead con responsabilità sulla nuova roadmap aziendale su questi temi. Questa nomina rafforza l’impegno a promuovere un ambiente di lavoro inclusivo ed equo per i propri dipendenti e va di pari passo con l’introduzione di significativi miglioramenti ai benefit aziendali per i dipendenti che, a partire dal 1° maggio 2024, sono volti a sostenere la forza lavoro diversificata e dinamica che fa di TheFork il brand di successo che è.

Con una carriera di oltre 10 anni nel settore Human Resources, Ruzzi ha implementato con successo programmi ED&I in Allianz Global Investors, guidando con impegno il cambiamento culturale e promuovendo la diversità sul posto di lavoro.

“In TheFork la cultura aperta all’innovazione e all’inclusione costituisce un elemento distintivo e insostituibile. Portare sul tavolo esperienze differenti, formazioni diverse e background eterogenei aiuta ad arricchire l’ambiente che si vive e favorire uno scambio di conoscenze e prospettive che non solo accresce le competenze, ma nutre la creatività e ci aiuta a rispondere meglio ai bisogni e alle aspettative dei nostri collaboratori e dei nostri clienti. Tutti valori da sempre prioritari in azienda. Continueremo a valorizzare le differenze come opportunità di crescita, e sono davvero onorata di avere questo compito e ricoprire questo nuovo ruolo”, ha dichiarato Ilaria Ruzzi, Head of HRBPs di TheFork.

In linea con l’impegno a sostenere la vita personale e professionale dei propri dipendenti, TheFork annuncia, inoltre, l’introduzione di nuove policy volte a consentire la loro presenza al fianco della famiglia e dei cari nei momenti della vita che lo necessitano,:
– Aumento del congedo parentale: a partire dal 1° maggio 2024, il diritto al congedo parentale retribuito è passato da 30 a 84 giorni (12 settimane). Questo beneficio sarà applicabile ai genitori in seguito alla nascita, all’adozione o all’affidamento di un minore. Il congedo potrà essere usufruito in un massimo di due periodi
– Nuovo congedo per caregiver: a partire dal 1° maggio 2024, i dipendenti idonei riceveranno fino a 84 giorni (12 settimane) di congedo completamente retribuito durante un periodo di 12 mesi per assistere un familiare con una grave condizione di salute certificata da un medico. Questo congedo potrà essere preso a scaglioni di almeno 7 giorni di calendario.
– Estensione dello smart working per i genitori con neonati: i genitori potranno ora richiedere, di lavorare da casa per più di due giorni fino al compimento dei tre anni di età del bambino (in precedenza la misura era applicabile fino ai due anni del minore).
– Pool annuale di lavoro a distanza: in continuità con gli anni precedenti, i dipendenti avranno accesso, oltre a 2 giorni di remote working a settimana, a un pool di 2 settimane lavorative completamente a distanza da utilizzare nel periodo estivo e durante le festività di fine anno e di ulteriori 10 giorni lavorativi aggiuntivi da utilizzare liberamente nell’arco dell’anno solare.

“In TheFork ci dedichiamo a creare un ambiente in cui le persone si sentano supportate in ogni fase della loro vita, sia professionale che personale, offrendo loro le opportunità di crescere e contribuire al successo collettivo dei team e dell’azienda. In questo contesto avere una lead forte come quella di Ilaria e una strategia chiara rappresenta un passo importante per TheFork nel rafforzare il nostro impegno nel costruire una cultura inclusiva in cui ogni singola persona può sentirsi accolta e supportata. Siamo certi che l’esperienza e la visione di Ilaria porteranno le nostre iniziative ED&I a diventare sempre più un elemento fondamentale nella quotidianità di TheFork”, ha dichiarato Lorenza Monaco, Chief People Officer di TheFork.