Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

MADE COMPETENCE CENTER: IL CDA SI RINNOVA CON NUOVI PROTAGONISTI DELL’INNOVAZIONE

MADE Competence Center, il centro di competenza ad alta specializzazione istituito nel 2019 su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico per promuovere l’innovazione digitale e il trasferimento tecnologico alle imprese italiane, rinnova la propria governance e consolida le sue ambizioni di crescita.

Dopo un 2023 di successo, caratterizzato da un’importante accelerazione delle attività del centro, dimostrato da numeri significativi – 220 eventi organizzati, 46 corsi di formazione per 127 aziende partecipanti e 67 progetti industriali realizzati – il Consiglio di Amministrazione conferma un assetto di alto profilo e si rafforza con ulteriori importanti ingressi: Giuliano Busetto (Digital Industries Head di Siemens) conferma la Vicepresidenza, affiancato dai nuovi Consiglieri Francesco Baroni (Presidente e AD di Gi Group Holding Italia, Presidente di Assolavoro), Silvana Candeloro (AD di AizoOn Technology Consulting), Bianca Maria Colosimo (Politecnico di Milano), Fabrizio D’Ascenzo (Presidente di INAIL), Giambattista Gruosso (Politecnico di Milano), Carla Masperi (AD di SAP Italia) e Stefano Rebattoni (Presidente e AD di IBM Italia). La presidenza resta nelle mani di Marco Taisch.

“La configurazione del Consiglio di Amministrazione, rafforzata da ingressi importanti del mondo industriale, rappresenta un ulteriore passo importante per MADE Competence Center – afferma Marco Taisch, Presidente di MADE – L’ingresso di nuove figure di spicco provenienti da settori chiave dell’industria e dell’innovazione, rafforziamo la nostra capacità di visione e quindi di guidare le imprese verso una trasformazione digitale efficace e sostenibile.”

Questa nuova composizione governativa, al quinto anno dalla fondazione del centro, conferma e rafforza l’importanza delle collaborazioni strategiche e amministrative con i principali gruppi e aziende del settore, sia a livello nazionale che internazionale.