Salta al contenuto
EsterneSport

MACRON È IL NUOVO SPONSOR TECNICO DEL WEST BROMWICH ALBION FC

A partire dalla stagione 2024-25, Macron sarà il nuovo sponsor tecnico del West Bromwich Albion FC, club dell’omonima città inglese delle West Midlands. La partnership tecnica prevede oltre ai kit gara, anche una collezione di capi tecnici completamente personalizzata per l’allenamento, la rappresentanza e il tempo libero, oltre ad una linea di merchandising dedicata ai tifosi dei Baggies.

Tra i club più iconici del calcio britannico, il West Bromwich Albion nacque nel 1878, quando un gruppo di lavoratori della George Salter’s Spring Work, una fabbrica specializzata nella costruzione di utensili da cucina, fondò il West Bromwich Strollers (nome scelto perché per procurarsi il primo pallone i giovani calciatori dovettero girovagare e raggiungere la vicina Wednesbury). Due anni più tardi il club assunse l’attuale nome, nel quale Albion è un riferimento al quartiere di West Bromwich dove alcuni dei giocatori vivevano o lavoravano. Negli anni sono arrivati importanti successi e trofei che sono andati ad arricchire la bacheca del club, a partire dalle 5 FA Cup conquistate e al titolo di Campione d’Inghilterra ottenuto nel 1920. Nell’albo d’oro del club figurano inoltre una Coppa di Lega inglese e due FA Community Shield.

Molti i calciatori che hanno indossato la casacca bianca e blu del West Bromwich Albion FC, tra i quali alcuni hanno scritto pagine indelebili nella storia del club inglese, come Jeff “The King” Astle. L’attaccante fu autore di gol indimenticabili con la maglia dei Baggies, come quello segnato nel primo tempo supplementare della finale di FA Cup vinta del 1968. Il suo legame col club inglese è testimoniato anche dal ponte di West Bromwich a lui intitolato e da una delle cancellate dello stadio che dal 2003 ha preso il nome di ‘Astle Gate’.  Un altro calciatore che ha lasciato il segno tra i Baggies è sicuramente ‘Captain Marvel’ Bryan Robson, cresciuto nel club e che con quella maglia ha segnato quaranta reti in sette anni tra il 1975 e il 1981.

“Il rapporto tra Macron e il calcio inglese è davvero speciale e siamo felici di poter annoverare tra i nostri partner un club che rappresenta la storia di questo sport come il West Bromwich Albion. – ha dichiarato Gianluca Pavanello, CEO di Macron – 146 anni di storia sono un ‘archivio’ impressionante di emozioni degne di essere raccontate. La nostra forza e capacità è proprio quella di rendere indossabili queste emozioni. Il nostro obiettivo negli anni a venire sarà proprio quello di trasmettere a chi è in campo e a chi è sugli spalti l’identità e senso di appartenenza al club, unendo allo stile e al design, la qualità e la tecnicità di tessuti innovativi, performanti e sostenibili”.

“Siamo lieti di annunciare questa collaborazione con Macron, che ci ha dimostrato un’incredibile cura e attenzione da quando abbiamo iniziato a lavorare con loro 12 mesi fa – ha dichiarato l’amministratore delegato dell’Albion, Mark Miles – In questi mesi, hanno creato dei kit su misura che siamo certi i nostri giocatori e tifosi indosseranno con piacere. Marcon è un marchio sportivo innovativo e in continua evoluzione, con cui non vediamo l’ora di lavorare negli anni a venire”.