Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

M-Cube dà vita ai contenuti immersivi di Real Media per l’impianto “The Gallery”

Un’esperienza immersiva unica nel cuore del centro storico della città di Firenze: M-Cube è partner tecnologico del progetto “The Gallery” di proprietà Real Media, un impianto futuristico che accoglierà le centinaia di migliaia di persone che utilizzano il passaggio pedonale situato tra Santa Maria Novella e il Duomo.

M-Cube, gruppo italiano leader nelle soluzioni di Immersive Digital Experience, grazie alla propria piattaforma DXP One ha permesso la riproduzione dei contenuti 3D ad altissimo impatto. Il progetto, di straordinaria complessità tecnologica per la forma e le dimensioni dell’installazione, è stato realizzato in concertazione con i professionisti di Real Media grazie a un’attenta e innovativa progettazione hardware e software, per cui M-Cube è in grado di dare vita a contenuto 3D su una lunghezza di 25 metri, superficie di oltre 200 mq e composta da 30 milioni di pixel, con risoluzione a 9K, il tutto gestito da remoto.

The Gallery è pensata per accogliere come in un abbraccio le persone che ogni giorno frequentano il centro storico di Firenze: i LED rivestono interamente le due pareti verticali e il soffitto della galleria, creando un’immersività a 240°. Inoltre, grazie al brevetto di una società specializzata in sistemi di audio, l’impianto è dotato di un sistema “invisibile”: l’utilizzo di dispositivi installati dietro al ledwall al posto delle tradizionali casse acustiche, permette di creare una “bolla sonora” a 360°.

Leonardo Comelli, Business Director Italia di M-Cube: “Teniamo particolarmente a questo progetto perché ci permette di coinvolgere un grande numero di persone attraverso un’ambientazione estremamente immersiva in una città ricca di turismo e bellezza. Il risultato finale del progetto di Real Media è davvero grandioso: con questa installazione vogliamo offrire ai visitatori un’esperienza unica e coinvolgente, che lasci un ricordo e una suggestione in chi la attraversa e permetta di ricordare a lungo i messaggi da essa veicolati”.

“Si tratta di un impianto davvero innovativo, estremamente all’avanguardia per il nostro Paese che va a iniziare un percorso di rinnovamento nell’advertising”, spiega Moreno Mascia CEO di Real Media. “Uno dei punti di forza è sicuramente il sistema audio brevettato che attraverso la vibrazione dei materiali produce una bolla sonora: unito ai 25 metri di video ledwall a 240° crea un’immersività totale. Si tratta di un progetto unico sia in termini d’innovazione che per la complessità dell’operazione, che ha richiesto un lungo lavoro di ricerca e anche di connubio tra le diverse tecnologie necessarie per portare a termine il risultato”.