Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

FREENOW E COMMUNITY INSIEME PER RAFFORZARE LA CORPORATE REPUTATION DELLA PRIMA APP DI TAXI IN ITALIA

FREENOW, la Super App della Mobilità con la più grande offerta di veicoli in Europa, sceglie Community come partner per la gestione in Italia della corporate communication, che include le attività di media relations, pubbliche relazioni e corporate reputation. Questa partnership rappresenta un traguardo per FREENOW, che mira a consolidare la propria posizione di prima app di taxi in Europa e a rafforzare le relazioni con i propri stakeholder, inclusi i tassisti, i passeggeri e il più ampio pubblico in Italia.

Community, la società leader nei servizi di comunicazione e reputation management guidata da Auro Palomba e parte di Excellera Advisory Group, lavorerà a stretto contatto con il team di FREENOW guidato da Umberto Javarone, per sviluppare e implementare strategie mirate ad aumentare la visibilità del marchio e consolidarne la reputazione nel panorama di riferimento.

FREENOW, con una flotta in Italia di circa 30mila veicoli, è ad oggi disponibile in 10 città italiane tra cui Milano, Roma, Torino, Napoli, Bologna e Palermo, con un’offerta per i propri utenti che include tutte le opzioni di mobilità fra cui taxi, carsharing, monopattini, eBike, scooter elettrici, in un’unica app.

Community mette a servizio dell’azienda una squadra ricca di professionisti e un’esperienza ultraventennale nella realizzazione di progetti complessi nell’ambito della comunicazione corporate e nella gestione della reputazione aziendale. Grazie all’expertise di Community, FREENOW mira a rafforzare la propria posizione di pioniere nel mercato italiano, comunicando il proprio commitment e le più recenti innovazioni di prodotto.

Umberto Javarone, General Manager di FREENOW Italy, commenta: “Siamo felici di aver scelto Community come partner strategico a supporto della Corporate Communication in Italia. Lavoreremo in stretta sinergia per valorizzare gli ambiziosi piani di crescita di FREENOW nel nostro Paese e per rafforzare le connessioni con tutti i nostri stakeholder, come per esempio i taxisti e gli utenti che, attraverso la nostra piattaforma, possono viaggiare in maniera più rapida e sicura”.