Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

DALLA PARTNERSHIP TRA DUDE E RASCAL, NASCE RUDE

L’idea di comunicare una finta acquisizione con un post su Linkedin, non è nata come provocazione, né per un assurdo fascino per le fake news. Si è trattato di un modo per annunciare il tema della festa DUDE di quest’anno (che si è tenuta lo scorso 13 Giugno) e generare un po’ di buzz sulla partnership che è nata tra DUDE e Dario Marongiu, Lorenzo Branchi e Nico Carrassi di Rascal (ora Rude).

A quanto pare lo stunt è riuscito fin troppo bene.

Per quanto inverosimile che Rascal (studio di 3 creativi) acquisisca DUDE – ripetiamo nuovamente, NON è successo – le conversazioni per la nascita di un nuovo progetto erano reali.

Quindi, dall’unione di Rascal e DUDE nasce Rude. La nuova bottega creativa ha parte del DNA delle due realtà da cui nasce ma con geni tutti suoi: idee ruvide e rilevanti, gestione dei progetti diretta e veloce, per rivoluzionare il mercato senza le solite dinamiche di agenzia e proporre ai clienti un rapporto diretto e una gestione sartoriale.

Oltre a Rascal e DUDE ha sposato questo progetto Ilaria Belcastro che con la sua esperienza da Senior project manager avrà il ruolo di Presidente di Rude.

La festa quindi è diventato un veicolo per raccontare questa partnership, in quanto l’evento ha subito un vero e proprio takeover da parte dei neo-partner Rude, trasformando appunto la festa DUDE in festa Rude con mood, allestimenti e ogni singolo dettaglio in linea con l’identità della nuova realtà creativa.

Anche quest’anno l’evento ha visto la partecipazione di tanti brand partner che presidiano questo momento dell’estate milanese e che DUDE e Rude ringraziano per il supporto: Corona, Quartin, Mr DeeStill, Campari, Puma, Luxottica, Insulti Luminosi, Arti Grafiche Fimognari, Intsyde, Qromo, La piuma magica e Kebhouze.