Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

Calzedonia Group punta sull’AI technology e si affida al binomio Scibids-Dentsu per ottimizzare performance e risultati di media buying

Stando a una recente ricerca dell’Osservatorio Artificial Intelligence della School of Management del Politecnico di Milano, il mercato italiano dell’Intelligenza Artificiale nel 2022 ha fatto registrare oltre 500 milioni di ricavi (+32% sull’anno precedente) a dimostrazione di come sia ormai indispensabile poter contare su questo tipo di strumenti, come leva in grado di agevolare il raggiungimento di KPI precisi nel rispetto della privacy dei consumatori. Lo sa bene Calzedonia Group, che, in uno scenario sempre più cookieless, da tempo ha compreso l’importanza di inserire nelle proprie strategie di media buying algoritmi personalizzati, sviluppati grazie alle più moderne tecnologie di AI.

In tal senso, già a partire dal 2021, il Gruppo ha deciso di affidarsi alle competenze di dentsu e Scibids, technology player leader nello sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale per aumentare il ROI del marketing digitale e socio di IAB Italia, siglando una collaborazione che ha coinvolto i 4 brand più iconici della holding italiana: Calzedonia, Intimissimi, Tezenis e Falconeri.

“Negli ultimi 12 mesi oltre 6 grandi imprese su 10 hanno avviato almeno un progetto di AI, ma nella maggioranza dei casi toccando solo superficialmente le grandi potenzialità di questo comparto. Calzedonia Group, invece, rappresenta un esempio virtuoso in Italia, avendo scelto già da diversi anni di mettere centro della propria strategia strumenti di AI technology votati alla personalizzazione del media buying e all’automazione dell’ottimizzazione – afferma Michele Marzan, Country Director Italia di Scibids – Siamo naturalmente orgogliosi che una delle holding più grandi al mondo abbia deciso di sposare la nostra vision ‘BYOA – bring your own algorithm’ e, dopo un lavoro sinergico nel 2022 ricco di soddisfazioni, ci prepariamo a un 2023 ancora più importante”

La partnership, infatti, nell’anno appena concluso ha visto oltre 70.000 custom algorithms sviluppati per Calzedonia Group, integrando inoltre dati provenienti dal team di dentsu, con una media di oltre 20 campagne attive ogni mese.

Scibids, inoltre, grazie alla propria tecnologia proprietaria ha permesso al team di dentsu un risparmio tra le 4 e le 5 ore giornaliere nello svolgere i processi di ottimizzazione e controllo sulle campagne attive in piattaforma, permettendo così al team cliente di dedicarsi ad attività di valore aggiunto.

Commenta così Leonardo Casini, Chief Digital Officer del gruppo dentsu: “Le aziende operano in un contesto a concentrazione ed intermediazione crescenti – pochi player globali sempre più abili negli ultimi anni a proporsi come indispensabili sull’intera filiera: analisi, targeting, acquisto e misurazione – con anche inevitabili potenziali conflitti di interesse. Come dentsu crediamo che ciascuna azienda debba riappropriarsi della relazione con i consumatori, non soltanto costruendo ed alimentando data asset proprietari, ma parallelamente investendo per sviluppare algoritmi personalizzati per gestirne al meglio il valore, garantendosi un vantaggio competitivo. Questo è il percorso che stiamo facendo assieme al Gruppo Calzedonia – fra i più innovativi – così come con altri nostri clienti, e Scibids è uno dei partner che ci ha garantito maggiore successo “

Matteo Veronesi, Member of the Board of Directors di Calzedonia aggiunge “ll Gruppo Calzedonia è da sempre attivo nello sperimentare nuove tecnologie e nuovi canali di comunicazione. Oggi, l’AI Technology,  in alcuni casi,  può aiutarci a parlare meglio con i nostri Clienti.”

Per una overview in 120” circa Scibids e le sue capacità di personalizzazione delle attività paid media l’azienda ha di recente rilasciato questo video https://go.scibids.com/about-video