Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

ASSICA, LORENZO BERETTA È IL NUOVO PRESIDENTE

L’Assemblea di ASSICA, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, svoltasi oggi a Bologna ha eletto all’unanimità Lorenzo Beretta come suo nuovo Presidente.

Beretta, già più volte Vicepresidente dell’Associazione, raccoglie il testimone da Francesco Pizzagalli.

“Vorrei ringraziare tutti i nostri associati per la fiducia accordatami ed i Presidenti che mi hanno preceduto: Francesco Pizzagalli, in primis, Pietro D’Angeli e Ruggero Lenti, per citare solo gli ultimi, che con il loro lavoro e la loro passione di questi anni mi hanno ispirato  e sostenuto per questo importante ruolo.

L’attuale contesto economico-sociale italiano ed internazionale in cui il nostro settore si sta muovendo richiede il massimo impegno ed il coinvolgimento di tutte le Aziende, impegno che proprio all’interno di Assica può dare i frutti ed i risultati maggiori.  Oggi più che mai abbiamo bisogno di avere una voce comune, unica e forte, per poter avere dalle Istituzioni risposte, certezze, interventi tempestivi di sostegno e, naturalmente, programmi definiti per il futuro” – ha affermato il neopresidente Lorenzo Beretta.

Tanti i temi caldi sui quali il Presidente si dovrà confrontare e sui quali il settore è chiamato a rispondere: il forte incremento dei costi industriali e della materia prima (nazionale ed estera) – che perdurano dal 2022 – e la PSA (peste suina africana), problematica iniziata a Gennaio 2022, che non accenna ad essere risolta, con gravissime ripercussioni sull’export dei nostri prodotti verso i Paesi terzi.

“La lotta alla Psa necessita un fondamentale cambiamento nell’approccio, visti i risultati insufficienti ottenuti fino ad ora. Servono ingenti risorse, stanziamenti e programmi concreti; chiediamo certezze operative, non proclami. È impensabile che, dopo tanti anni di investimenti e impegni per lo sviluppo dei mercati esteri, da parte di tutti gli attori della filiera, aziende ed Istituzioni in primis, siamo costretti ad osservare inermi alla perdita di interi mercati in Paesi asiatici e centro e nord-americani, che amano i nostri Salumi e ne apprezzano la grande qualità  – ha proseguito Beretta.

I costi industriali crescenti, la perdita del potere di acquisto di buona parte delle famiglie italiane hanno portato i consumatori a rivolgersi a categorie di prodotti più economici.  Un danno enorme per i consumi interni che già da anni non brillano e che ora stanno regredendo.

“Dobbiamo avere la forza di essere uniti per permettere ai consumatori di  apprezzare il reale valore delle nostre produzioni: non dobbiamo essere noi stessi ad avallare fenomeni speculativi al ribasso” – ha concluso il Presidente.

Lorenzo Beretta ha una ventennale esperienza in ambito Consortile e Associativo. Già vicepresidente di Assica dal 2016, ha rivestito il ruolo di Presidente dell’Istituto Salumi Italiani Tutelati (ISIT) dal 2015 al 2024. Dal 2012 è anche Presidente del Consorzio Cacciatore Italiano.

Laureato in Economia e Commercio, Beretta ha formato la sua esperienza lavorativa presso l’azienda di famiglia, la F.lli Beretta Spa, svolgendo importanti ruoli anche in ambito internazionale. Oggi ricopre la carica di Direttore Commerciale e di Consigliere d’Amministrazione per il gruppo Beretta. 

L’elezione del nuovo Presidente è avvenuta in occasione dell’Assemblea annuale dell’Associazione. Il Convegno “Dallo scenario globale alle sfide del settore: quali prospettive per la salumeria italiana?”, parte pubblica dell’Assemblea ASSICA, rientra nell’ambito della campagna europea “Trust Your Taste, CHOOSE EUROPEAN QUALITY”.