Salta al contenuto
Aziende e carriereEsterne

ASSEMBLEA DEI SOCI ACIMGA, NUOVA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Si è riunita l’Assemblea dei Soci Acimga con l’obiettivo di tracciare il bilancio delle attività associative 2023 e approfondire le prospettive del settore, in vista del prossimo importante appuntamento con Print4All nel 2025. L’Assemblea è stata occasione per l’elezione dei nuovi componenti elettivi del Consiglio Generale per il quadriennio 2024-2028. Ad affiancare il Presidente Daniele Barbui e i Vicepresidenti Nanni Bertorelli, Alfio Brandi, Giorgio Petratto ed Emilio Della Torre, saranno da oggi Elena Bottoli, Titolare e CEO di BIMEC srl, e Stefano Bartolini, Group CEO di IMS TECHNOLOGIES SpA, neo-membri eletti che si aggiungono al Consiglio Generale di Acimga, composto da Simone Bonaria e dai 2 past-president Aldo Peretti e Marco Calcagni.

Entra poi in vigore il nuovo Statuto Acimga, che recepisce le modifiche indirizzate dal passaggio di Federazione Carta e Grafica a federazione di primo livello. Acimga di fatto si uniforma alle direttive confindustriali e modifica il proprio statuto recependo il fatto che l’Associazione aderisce a Confindustria per il tramite della Federazione Carta e Grafica, e i Soci Acimga diventano automaticamente anche Soci Produttori di Tecnologie della Federazione, inseriti nel registro impresa di Confindustria. Questa modifica fa sì che da oggi gli associati Acimga siano coinvolti direttamente nella determinazione del Consiglio e della Presidenza della Federazione, così come nella definizione delle risorse da mettere a disposizione per portare avanti gli interessi comuni della Filiera. «Do un caloroso benvenuto nella squadra del Consiglio Direttivo Acimga a Elena Bottoli e Stefano Bartolini, perché sono certo che il loro ingresso fornirà nuovi stimoli alle attività associative. – afferma il presidente di Acimga Daniele Barbui – Inizia oggi il mio ultimo anno come Presidente. Quest’ultimo anno di mandato si sovrappone ad una parte di percorso fortemente sfidante per il futuro dell’associazione, poiché ci rendiamo conto che è cambiato il settore e sono cambiati gli equilibri di domanda e offerta del nostro mercato, e questo riguarda anche il contesto fieristico.

A poco meno di un anno dalla prossima Print4All, è il momento di essere ambiziosi: siamo una forza propulsiva per il paese, il secondo paese esportatore al mondo nelle tecnologie di stampa e converting, ai primi posti come espositori in molte delle più importanti fiere di settore. Rappresentiamo quelle tecnologie che offrono la possibilità ai brand di produrre tutti quei materiali stampati che diventano elementi di engagement verso il consumatore finale. È il momento di lavorare con ancora maggiore impegno perché l’Italia sia il luogo dove costruire una fiera dall’anima forte, strutturata e di fondamentale rilievo, e Print4All 2025 è la giusta opportunità».