Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

PRISA Media adotta Authenticated Traffic Solution (ATS) di LiveRamp per migliorare l’addressability e migliorare la monetizzazione dei più rilevanti media spagnoli

PRISA Media, la maggiore media company in lingua spagnola al mondo, ha collaborato con la principale piattaforma di data collaboration, LiveRamp (NYSE: RAMP) per integrare la sua Authenticated Traffic Solution (ATS). ATS consente a PRISA Media di migliorare l’addressability di tutta la sua offerta multimediale con l’identificatore pseudonimizzato people-based di LiveRamp, RampID, aumentando il valore dell’inventory multimediale di PRISA su tutti i canali. Come parte della partnership, PRISA Media integrerà ATS nel suo ampio portafoglio multimediale. ATS consente a PRISA Media di collegare i first party data degli utenti con RampID, facilitando la pubblicità sull’inventory autenticato nel rispetto della privacy. ATS crea segmenti di addressable audience senza cookie di terze parti o mobile  id, consentendo il marketing people-based in Chrome, Safari, Firefox e altri browser, preparando i marketer per il futuro che seguirà la fine dei cookie e offrendo risultati immediati. PRISA Media può offrire il proprio authenticated inventory agli inserzionisti interessati al marketing people-based, migliorando la monetizzazione e le performance nel complesso. Inoltre, i marketer che utilizzano la piattaforma di data collaboration di LiveRamp saranno in grado di raggiungere i propri clienti attraverso le proprietà PRISA Media e attivarsi senza difficoltà tramite RampID.

La partnership consentirà a PRISA Media di fornire messaggi altamente personalizzati e rilevanti agli oltre 250 milioni di dispositivi mensili che si contano all’interno delle property media del gruppo a livello mondiale.

“Quando abbiamo iniziato la nostra ricerca di soluzioni che potessero guidare il nostro passaggio ad un futuro senza cookie, abbiamo scelto LiveRamp per via della scalabilità che consente di raggiungere, ma abbiamo scoperto che il marketing people-based offriva numerosi vantaggi oltre a browser senza cookie”, ha dichiarato José Gutiérrez Cuellar, Chief Solutions, Digital & Technology Officer di PRISA Media. “Sfruttando l’authenticated audience per soddisfare la forte domanda di addressability che stiamo riscontrando, oggi possiamo anche fornire un marketing ottimizzato people-based su tutti i browser e i dispositivi mobili.”

PRISA Media si unisce agli oltre 3.000 publisher e 12.000 domini che si sono integrati con ATS a livello globale, insieme a più di 80 DSP e 80 SSP. Più di 450 dei principali inserzionisti del mondo attivano campagne attraverso la piattaforma di data collaboration di LiveRamp e la partnership con PRISA Media accelera ulteriormente la domanda di authenticated inventory da parte degli inserzionisti nei mercati in lingua spagnola di PRISA in Spagna, America Latina e Stati Uniti. Integrando l’ATS di Liveramp, Prisa sarà anche in grado di implementare facilmente altre identity solutions, come l’iniziativa PAIR di Google.

“L’integrazione di PRISA Media con ATS è indicativa del fatto che è collegata alle richieste dei marketer che attivano i propri dati di prima parte per migliorare la propria capacità di raggiungere e interagire con precisione con la propria audience, rendendo il proprio inventory più coinvolgente”, afferma Travis Clinger, SVP, Activations and Addressability di LiveRamp.

“Abbiamo visto che i marketer sono disposti a pagare un extra per effettuare transazioni sull’authenticated inventory e consentire il marketing people-based, a tutto beneficio di PRISA Media e degli altri publishers integrati”.

Per ulteriori informazioni sulla soluzione ATS di LiveRamp, visitare il loro sito web.