Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

Fare marketing su WhatsApp? Conviene, con un tasso di apertura dei messaggi di oltre il 90%, quattro volte superiore rispetto alle email e agli SMS

MEDIAKEY

Nel cuore della trasformazione digitale delle aziende, un nuovo protagonista si fa strada nel panorama del marketing: parliamo di WhatsApp, conosciuto da tutti i consumatori ma ancora poco utilizzato dalle imprese come prezioso strumento di comunicazione. Con circa 80% di utenti italiani attivi1 su questa piattaforma, l’opportunità di utilizzare WhatsApp per fini di marketing diventa sempre più allettante. Ma non solo, con un tasso di apertura dei messaggi del 90%1, ben quattro volte superiore rispetto alle email e agli SMS, WhatsApp rappresenta un canale di comunicazione altamente efficace ed efficiente.

Ma le aziende italiane lo stanno sfruttando a pieno? Non ancora, si parla di meno del 1%, una percentuale che fa riflettere su come questo canale non sia ancora del tutto conosciuto, ma dal potenziale evidente. Superfluid Team (https://superfluidteam.com/), realtà che potenzia il marketing delle aziende e accelera la loro crescita, con più di 30 competenze che spaziano dall’analisi alla strategia, dal marketing online all’offline, rivela come il servizio di messaggistica istantanea più diffuso al mondo sta diventando un’arma formidabile anche per le imprese italiane (ma non solo) desiderose di espandere la propria presenza e raggiungere nuovi clienti.

Prima di scoprire però i vantaggi di fare marketing su WhatsApp è necessario fare un passo indietro. Perché questo strumento, ad oggi, non è ancora così utilizzato dalle imprese?

Forse per mancanza di consapevolezza: molte aziende, infatti, non sono ancora consapevoli del potenziale di WhatsApp come canale di marketing e sono più abituate a utilizzare strumenti tradizionali come email e SMS. Ma non solo, anche per difficoltà nell’integrazione: alcune imprese trovano difficile integrare WhatsApp nelle loro attuali strategie di marketing. Sarebbe necessario un adattamento dei processi interni e l’implementazione di nuovi strumenti tecnologici. Ancora, per potenziali preoccupazioni sulla privacy e sicurezza: alcune imprese sono preoccupate per la privacy e la sicurezza dei dati dei clienti quando si tratta di utilizzare WhatsApp per fini commerciali. È importante adottare pratiche e strumenti che garantiscano la sicurezza delle comunicazioni e il rispetto della privacy degli utenti. Infine, spaventa la mancanza di conoscenza delle best practice: le aziende spesso non sono a conoscenza delle migliori soluzioni per utilizzare WhatsApp come strumento di marketing in modo corretto. “La maggior parte delle aziende usa Whatsapp al massimo come canale di supporto e invece – spiega Ivan Cogliati, CEO di Superfluid Team – Whatsapp può trasformarsi da canale di supporto a canale di vendita. E’ eccellente per portare all’acquisto nuove persone, per aumentare le vendite durante le promozioni, per costruire conversazioni ricche e personalizzate che facilitano l’acquisto”.

I 5 vantaggi nell’utilizzo di WhatsApp nelle proprie attività di marketing
– Familiarità degli utenti: WhatsApp è un’applicazione ampiamente utilizzata e familiare per la maggior parte degli utenti, il che facilita l’interazione e il coinvolgimento.
– Interattività dei messaggi: la natura interattiva di WhatsApp consente alle aziende di creare comunicazioni più personalizzate e coinvolgenti, grazie alla possibilità di utilizzare emoji, media e risposte automatiche.
– Frequenza di utilizzo elevata: gli utenti aprono l’applicazione WhatsApp più volte al giorno, il che aumenta la probabilità che i messaggi di marketing vengano letti e interagiti.
– Tasso di apertura elevato: con un tasso di apertura dei messaggi dell’80%, WhatsApp supera di gran lunga le email e gli SMS in termini di efficacia di comunicazione.
– Strumenti di marketing avanzati: grazie agli strumenti avanzati emersi negli ultimi due anni, le aziende possono automatizzare i processi di risposta e creare campagne di marketing su WhatsApp per generare nuove vendite.

L’utilizzo di metodologie semplici ma fondamentali, come la gestione consapevole dei contatti e l’implementazione di automatismi per rispondere ai messaggi, rende questo potente canale di marketing accessibile a tutte le aziende. “Whatsapp è usato da tutte le generazioni, e le aziende che lo usano correttamente ottengono ottimi risultati. Grazie ad un grado di interazione, coinvolgimento e personalizzazione senza precedenti le aziende stanno inoltre scoprendo nuovi modi per crescere” conclude Ivan Cogliati, riflettendo sull’importanza di WhatsApp come canale di comunicazione vincente.