Salta al contenuto
EsterneTecnologie e app

Con l’AI, la creatività non ha più limiti: arriva AI Art, lo strumento Text-To-Image di Contents.com

Contents.com – la scale-up specializzata in soluzioni AI-based per la generazione di contenuti multimediali – lancia AI Art, il nuovo tool Text-to-Image che pone l’intelligenza artificiale al servizio dell’arte, del design e della fotografia, ampliando così le frontiere di una tecnologia al centro dell’attenzione globale per le sue innumerevoli applicazioni. AI Art consente, infatti, di creare un’immagine originale partendo da una descrizione in linguaggio naturale (prompt), migliorare la risoluzione di una fotografia o alcuni suoi specifici tratti (per esempio, il viso).

Questa nuova funzionalità di AI generativa arricchisce ulteriormente il ventaglio di servizi integrati offerti da Contents.com, già leader europeo nel settore della creazione di contenuti. In questo modo, il punto di forza della piattaforma continua a essere la possibilità di usufruire, tramite un’unica subscription, di un’ampia serie di servizi che vanno a soddisfare tutte le esigenze delle aziende durante il processo di creazione dei contenuti.

“AI Art avrà un reale impatto sulla vita dei team e delle aziende, sono orgoglioso di quello che abbiamo creato, scordatevi tutto quello che avete visto fino ad oggi, quello è il passato. C’è molto dibattito sull’utilizzo dell’AI nella creazione dei contenuti, spesso dominato da pregiudizi sulle possibili conseguenze sul mercato del lavoro, privi di un reale riscontro nei dati. Secondo recenti studi, nel futuro prossimo il rischio di automazione del lavoro di un imbianchino è del 77%, mentre per un graphic designer e per un giornalista rispettivamente al 4% e al 9%. La creatività umana rimane decisamente qualcosa di insostituibile”, ha commentato Massimiliano Squillace, CEO e Founder di Contents.com. “AI Art, insieme agli altri tool della piattaforma, aiuterà le aziende a trovare la giusta ispirazione e a sviluppare al meglio i propri progetti”.

Tramite AI Art, sarà possibile generare immagini liberamente, secondo il proprio gusto artistico o lo stile più adatto alla proprie esigenze: fotografico, illustrazione, graphic design, painting e digital art. Non solo, anche la dimensione dell’immagine potrà essere personalizzata per rendere più semplice l’utilizzo all’interno dei marketing team.

Oltre alle modalità “creazione immagine” (Text-To-Image) e “migliora immagine” (Image-To-Image), sarà presente una terza funzione, “migliora viso”, per migliorare l’apparenza generale dei propri ritratti fotografici. Questa ultima funzionalità potrà essere richiesta anche in modalità massiva, permettendo di migliorare contemporaneamente più immagini e ottimizzare così il proprio tempo. 

AI Art si aggiunge così agli altri 8 tool di Contents.com pensati per supportare content creator e aziende nelle fasi di ideazione, creazione e trasformazione dei loro contenuti.